Il fascino di un ambiente incontaminato a due passi dal mare e dai monumenti di Ravenna Capitale

Latest Posts

1234567
Ravenna Lidi Nord
info@ravennalidinord.it
Boscoforte a Comacchio

La penisola di Boscoforte

Nell’immediato entroterra dei nostri lidi, a pochi chilometri dalla spiaggia, l’abitato di Sant’Alberto finisce sull’argine del fiume Reno, che divide il territorio ravennate dalle Valli di Comacchio. Per raggiungerle si deve andare dall’altra parte del fiume: e il piccolo traghetto a corda, dal sapore antico, che collega le due sponde è già un buon motivo per l’escursione. Ma appena tornato sull’argine, ecco estendersi davanti ai nostri occhi, incuneata fra le acque della Valle, la penisola di Boscoforte: uno degli ambienti naturali di maggior fascino e interesse del Parco del Delta, ricco di straordinarie caratteristiche ambientali.

Una meta da non perdere per chiunque trascorra qualche giorno di vacanza sui lidi nord.

Boscoforte è infatti una piccola penisola di grande valore naturalistico, una striscia di terra lunga sette chilometri che interrompe la vastità delle Valli. Un paradiso ambientale all’interno del quale l’accesso al pubblico è consentito a gruppi di persone in maniera regolamentata, esclusivamente tramite visite guidate, così da alterare il meno possibile l’equilibrio e il carattere di luogo incontaminato della penisola.
Visitare Boscoforte è possibile tramite un percorso pedonale di quasi due chilometri, che consente la fruizione di un ambiente unico. Lungo il tragitto sono attivi anche due capanni schermati per il birdwatching, dai quali è possibile anche godere lo spettacolo dei fenicotteri rosa, spesso presenti a centinaia. Ma la penisola è ricca di molte altre specie vegetali e animali: fra cui una nutrita colonia di cavalli bradi, che è facile avvicinare senza pericoli. Un paio d’ore di escursione, e sembra davvero di essere stati trasportati in un’altra dimensione…